Sinergie per creare tecnologie innovative pionieristiche

Sinergie per creare tecnologie innovative pionieristiche

Giugno 2020

Automazione ed elaborazione industriale delle immagini sono due settori strategici per Bystronic. La combinazione di questi due aspetti è fondamentale per ottimizzare i processi di lavorazione delle lamiere. Investendo nella startup LIP Automation, Bystronic getta le basi per contribuire attivamente a plasmare le tecnologie chiave del futuro.

Bystronic e le sue partnership sono storie di successo. Da molti anni la società intraprende collaborazioni finalizzate a consentirle di affermarsi sul mercato come leader del settore tecnologico e fornitore di soluzioni complete. Dal 2018 Bystronic sviluppa la sua rete di relazioni anche mediante investimenti venture capital. Nei rispettivi settori di nicchia, le startup hanno infatti una grande forza di innovazione.

«Per poter contribuire a creare tecnologie innovative in anticipo sui tempi, partecipiamo a startup il cui know-how riveste interesse per lo sviluppo di soluzioni per il settore della lavorazione delle lamiere», ha dichiarato Christoph Rüttimann, Chief Technology Officer di Bystronic.

Dal progetto pilota alla presentazione

La startup LIP Automation dispone della forza di innovazione di cui Bystronic è alla ricerca. La startup svizzera del canton Lucerna abbina automazione di fabbrica ed elaborazione industriale delle immagini per creare soluzioni innovative. Questi due settori sono di fondamentale importanza per Bystronic per poter adattare sempre di più le linee di prodotti alle esigenze dei clienti. Con la sua partecipazione in LIP Automation, Bystronic compie un ulteriore passo avanti verso questo obiettivo.

Determinante per questo impegno è stato un progetto comune finalizzato all'accelerazione del processo di piegatura. In concreto si tratta di un robot dotato di telecamera, in grado di localizzare in modo affidabile lamiere orientate in modo diverso e trasferirle nel processo di piegatura senza soluzione di continuità. Il suo funzionamento verrà presentato in anteprima da Bystronic a Euroblech 2020.

A medio termine, l'elaborazione automatica delle immagini verrà implementata su altre linee di prodotti. Verrà utilizzata ad esempio nel controllo qualità o nella manutenzione da remoto. «In futuro, i sistemi di elaborazione delle immagini verranno utilizzati anche per l'individuazione precoce di possibili guasti», ha affermato Christoph Rüttimann. In questo modo sarà possibile evitare o ridurre al minimo i tempi di interruzione. Inoltre questa tecnologia potrà continuare a rendere i processi più veloci e stabili.

Eccellenti opportunità di crescita a lungo termine

Nei prossimi anni, la collaborazione con LIP sui rafforzerà ulteriormente. Con LIP al suo fianco, Bystronic potrà costantemente espandere il suo know-how nel settore dell'elaborazione industriale delle immagini e accelerare lo sviluppo della tecnologia. Da parte sua, la startup potrà avvalersi della competenza di uno dei principali protagonisti del settore per aumentare le sue opportunità di crescita a lungo termine. «In quanto shareholder, è nostro interesse che LIP cresca in modo duraturo» ha dichiarato Christoph Rüttimann.

Oltre a Bystronic, anche la società tedesca Schunk è cointeressata in LIP Automation. Tra gli investitori esiste già un buon rapporto di fiducia. Schunk fornisce da anni sistemi di presa a Bystronic. La comune collaborazione con LIP Automation apporta ulteriore know-how alla partnership, creando una situazione vantaggiosa per tutti gli interessati.

Previsti nuovi investimenti in startup

L'impegno finanziario con LIP Automation è già il secondo di questo tipo. Nel 2018 Bystronic ha investito nella startup svizzera Embotech, che sviluppa soluzioni finalizzate all'ottimizzazione dei movimenti delle macchine. Nei prossimi anni seguiranno ulteriori investimenti venture capital. «Che gli investimenti siano stati fatti fino a ora in Svizzera è un caso», ha affermato Christoph Rüttimann. Sono sotto osservazione, ad esempio, anche aziende in Germania, Stati Uniti e Cina. Guardando al futuro, Rüttimann ha dichiarato: «Abbiamo in programma uno o due investimenti in startup all'anno».

Per gli investimenti venture capital vengono prese in considerazione startup che hanno già realizzato progetti con Bystronic. Si tratta in particolare di startup dei settori dell'elaborazione automatica delle immagini, dell'intelligenza artificiale o dell'apprendimento automatico. Uno dei presupposti dell'investimento è inoltre che siano già presenti sul mercato dei prodotti della startup. In generale, queste giovani aziende innovative hanno da 10 a 20 dipendenti e un fatturato da uno a due milioni. «Queste società sono agili e molto dinamiche», ha dichiarato Christoph Rüttimann. «Possono rispondere molto rapidamente alle nostre esigenze». Questo pone inoltre Bystronic nella condizione di soddisfare tempestivamente e in ogni occasione le mutevoli esigenze dei clienti con soluzioni innovative e inedite.

Informativa sulla privacy

Il sito web di Bystronic utilizza componenti esterni che possono essere impiegati per raccogliere dati relativi al Suo comportamento e mettere a disposizione le funzioni dei social media. Informativa sulla privacy