RoboCup 2019: hftm.team.solidus ottiene un ottimo piazzamento ai campionati mondiali

RoboCup 2019: hftm.team.solidus ottiene un ottimo piazzamento ai campionati mondiali

Luglio 2019

Ai campionati mondiali di robotica di Sydney, Australia, la squadra svizzera hftm.team.solidus si è piazzata ai primi posti. Bystronic fa i complimenti alla squadra e ai tutti i partecipanti.

Sono anni che la hftm.team.solidus partecipa con successo alle competizioni di robotica internazionali, e così è stato anche nei primi giorni di luglio 2019 a Sydney, in Australia, dove si sono scontrate ancora una volta i numero uno al mondo in fatto di robotica. Tra questi la squadra composta da otto persone hftm.team.solidus proveniente da Bienne. Mentre le altre squadre sono più o meno invariate da anni, quella svizzera rappresenta un caso a sè, essendo formata, infatti, anno dopo anno, dai nuovi studenti del secondo anno di elettrotecnica di Bienne (ingegneria dei sistemi e ingegneria meccanica).

Una gara piena di successi

Durante le gare la hftm.team.solidus ha conseguito successi in fase esplorativa, riuscendo, ad esempio, a creare il primo prodotto C1. Dopo qualche vittoria e anche un paio di sconfitte, il team ha ottenuto orgogliosamente il quarto posto nella materia «logistica». Nella finalina la hftm.team.solidus ha perso contro i francesi del «PYRO».

Prestazioni eccellenti per un dignitoso quarto posto

Ci è mancato poco per salire sul podio! Gli accompagnatori sottolineano le strepitose performance degli studenti: «Se guardiamo al risultato e ai nostri primi successi, ci sembra che sia andata male, ma in realtà sono accadute molte cose: considerati il numero dei nuovi moduli sviluppati, i progressi didattici e formativi e il codice auto compilato, posso solo affermare che siamo una grande squadra. Quest’anno avevamo degli eccellenti studenti programmatori, ci abbiamo investito molto, ma ne è valsa la pena. I ragazzi erano molto concentrati durante le gare e hanno risolto il loro compito egregiamente. Noi accompagnatori siamo molto fieri di loro.»

Grande attenzione per le nuove tecnologie di hftm.team.solidus

La principale novità nell’aspetto esteriore del robottino hftm non poteva rimanere nascosta a lungo e anzi ha destato grande interesse nelle squadre avversarie. L’illuminazione a LED sottoscocca consente di rendere visibile lo stato del robottino.

Bystronic e hftm.team.solidus

Anche noi di Bystronic siamo orgogliosi e contenti del risultato positivo della hftm.team.solidus alla RoboCup 2019 e facciamo i complimenti a tutti i partecipanti. Bystronic sostiene la hftm.team.solidus dal 2015 come sponsor principale.

La squadra del hftm.team.solidus 2019 da sinistra a destra: Matthias Studer (docente di ingegneria dei sistemi e accompagnatore della squadra), Markus Stöckli, Adrian Hayoz, Simon Pfister, Jonas Jauslin, Simon Attah, Sven Blaser, Alain Rohr (Docente ICT/meccatronica e membro del comitato tecnico della RoboCup)
La squadra del hftm.team.solidus 2019 da sinistra a destra: Matthias Studer (docente di ingegneria dei sistemi e accompagnatore della squadra), Markus Stöckli, Adrian Hayoz, Simon Pfister, Jonas Jauslin, Simon Attah, Sven Blaser, Alain Rohr (Docente ICT/meccatronica e membro del comitato tecnico della RoboCup)

Informativa sulla privacy

Il sito web di Bystronic utilizza componenti esterni che possono essere impiegati per raccogliere dati relativi al Suo comportamento e mettere a disposizione le funzioni dei social media. Informativa sulla privacy