Un passo in avanti: una lavorazione delle lamiere in proprio

Un passo in avanti: una lavorazione delle lamiere in proprio

Aprile 2019

MKW debutta con Bystronic nel settore del taglio laser. L’azienda austriaca a guida familiare ha investito in un avanzatissimo parco macchine per la lavorazione delle lamiere. Per il taglio laser, la scelta è caduta su una ByStar Fiber con soluzione per automazione ByTrans Cross.

Forte di cinque unità produttive in Austria, Russia e Slovacchia e circa 500 collaboratori, MKW Holding offre un portfolio di servizi che spazia dalle tecnologie di lavorazione per metallo e plastica al rivestimento a polvere, fino agli equipaggiamenti sanitari. Gli stabilimenti di Weibern e Haag am Hausruck, entrambi in Austria Settentrionale, costituiscono il Competence Center per trattamento superficiale e lavorazione di cablaggi (MKW Oberflächen + Draht GmbH). Il tutto ruota sempre attorno al rivestimento a polvere, la competenza strategica di quest’azienda dell’Alta Austria. «Impianti all’avanguardia e tecnologie di rivestimento mirate consentono di lavorare praticamente qualsiasi dimensione di lotto. Inoltre, è possibile scegliere in modo personalizzato qualità della vernice a polvere, grado di lucentezza e tipo di struttura superficiale.

Maggiore flessibilità e superiore qualità

Siccome con i materiali forniti dal Cliente, realizzati all’estero, si verificavano continui problemi di consegna, i responsabili di MKW hanno deciso d’investire in una lavorazione delle lamiere in proprio. Da aprile dell’anno scorso, nello stabilimento 3 di Haag, operano tre presse piegatrici; l’impianto di taglio laser è entrato in servizio ai primi di dicembre.

Ora, MKW può realizzare su commissione tagli a misura ed elementi angolati di grande precisione, esattamente conformi alle esigenze dei Clienti, per poi lavorarli nel proprio reparto di trattamento a polvere. «Dagli angoli acuti alla lavorazione senza spigoli, fino a speciali elementi strutturali, praticamente tutto è possibile», afferma con soddisfazione il Direttore.

Laser in fibra ed automazione modulare

Per il taglio a misura, i responsabili hanno scelto un impianto di taglio laser in fibra Bystronic. Il primo contatto con Bystronic è stato stretto durante una visita alla Fiera di settore Intertool di Vienna, a maggio dello scorso anno. «Siccome gran parte dei nostri pezzi sono ideali per una produzione impresenziata, o semi-impresenziata, l’automazione del laser ha svolto un ruolo chiave nella scelta del sistema. A tale scopo, Bystronic ha infine offerto la soluzione complessiva più flessibile per i nostri specifici requisiti», rimarca Christoph Mittermayr, Responsabile Lavorazione Lamiere di MKW.

Attualmente, la macchina laser in fibra scelta, modello ByStar Fiber 4020 con area di lavoro da 4 per 2 metri, lavora in modo rapido e sicuro principalmente acciaio strutturale ed inossidabile, come alluminio, in spessori materiale fino a 15 millimetri. MKW è particolarmente soddisfatta dalla soluzione di automazione ByTrans Cross, che garantisce un prelievo di grandi pezzi esente da graffi al 100 per cento, come richiesto dal Cliente; inoltre, il sistema di carico e scarico consente di stivare il materiale grezzo (dal peso fino a 6 tonnellate) e spessori di protezione intermedi, quali elementi in cartone o in PVC per elementi delicati, in apposite postazioni a cassette, nonché di deporre i pezzi tagliati. Inoltre, per far fronte a qualsiasi esigenza, il sistema di carico e scarico è modularmente espandibile in qualsiasi momento.

Tool software e di Live Monitoring

Christoph Mittermayr apprezza molto anche la praticità del software BySoft 7: «In tempi brevissimi, abbiamo potuto utilizzare il software in modo più che soddisfacente. Naturalmente, soprattutto nella fase iniziale, i tecnici Bystronic ci hanno supportato al meglio, accompagnando la produzione.» MKW adotta anche il tool digitale Bystronic ByCockpit, completo di videocamera: tale app di Live Monitoring rileva tutti i processi della macchina laser, analizzandoli e fornendo report di stato. Per ora, il tool viene principalmente utilizzato per sorvegliare a distanza in tempo reale il processo di taglio; in futuro, l’azienda dell’Alta Austria sfrutterà anche ulteriori funzioni: ad esempio, per analizzare il grado di sfruttamento delle macchine, l’efficienza di produzione e le performance dei materiali, oppure per raffrontare i turni.

(Il presente articolo è stato pubblicato il 26 marzo 2019, in versione integrale, nella rivista specializzata Blechtechnik, edizione 1/2019)

Informativa sulla privacy

Il sito web di Bystronic utilizza componenti esterni che possono essere impiegati per raccogliere dati relativi al Suo comportamento e mettere a disposizione le funzioni dei social media. Informativa sulla privacy