Terzo posto per la hftm.team.solidus al campionato mondiale

Terzo posto per la hftm.team.solidus al campionato mondiale

Luglio 2021

In occasione del primo «RoboCup» virtuale – il campionato mondiale di robot – si sono sfidati a fine giugno i migliori al mondo in materia di robotica. La hftm.team.solidus svizzera si è aggiudicata la medaglia di bronzo nella categoria «Logistics League». Bystronic sostiene il team dal 2015 come sponsor principale. Congratulazioni!

La top 3 nella Logistics League

Sono anni che la hftm.team.solidus partecipa con successo alle competizioni internazionali di robotica. I campionati mondiali di robotica sono suddivisi in cinque discipline principali: calcio, robot specializzati in soccorso, industria, junior e logistica.

La hftm.team.solidus di Biel è uno dei team migliori nella Logistics League e quest'anno ha vinto la medaglia di bronzo. Il team, costituito da sette membri, è composto da studenti al quarto semestre del corso a tempo pieno di ingegneria dei sistemi e costruzione macchine presso la «Höhere Fachschule für Technik Mittelland AG» (hftm) di Biel. Al contrario degli altri team, il team svizzero si forma ogni anno ex novo. Per questo motivo tutti i membri del team devono riprepararsi sempre da zero per la competizione e non possono usufruire delle esperienze maturate negli ultimi anni.

Valutazione tramite streaming live

Le competizioni tenutesi dal 22 al 26 giugno si sono svolte per la prima volta in modalità virtuale. Quest'anno ogni team, accompagnato dalle telecamere, ha affrontato le diverse sfide su un campo da gioco di 5 × 5 metri. Le performance sono state valutate dagli arbitri tramite streaming live. Per la prima volta le persone interessate hanno potuto seguire le sfide dal vivo.

Una gara piena di successi

La fase di preparazione è stata turbolenta e, rispetto agli anni scorsi, molto breve; inoltre il «RoboCup» è stato suddiviso in sfide singole.

Durante le competizioni, la hftm.team.solidus, a parte qualche sconfitta e piccoli fallimenti, è riuscita a riscuotere importanti successi nelle sfide Exploration, Navigation e Grasping. La difficoltà di programmare i robot affinché navighino autonomamente nel campo da gioco, si localizzino e «realizzino» autonomamente dei «prodotti», ovvero possano afferrare prodotti precisi, rappresenta una sfida fuori dal comune per tutti i team. Gli 80 punti raggiunti, dietro al team Grips con 128 punti (TU Graz, Austria) e al team Carologistics con 691 punti (RWTH Aquisgrana, Germania), costituiscono un ottimo risultato: il nome del team dice tutto.

Medaglia di bronzo in tasca

L'impegno di 80 ore dal lunedì al sabato ha permesso di registrare una ripida curva di apprendimento. Tuttavia, oltre alle competenze specialistiche, in queste situazioni di stress vengono messe alla prova anche le competenze sociali e metodologiche degli studenti. L'esperienza internazionale della competizione, che il team ha conquistato oltre alla medaglia di bronzo, è preziosissima.

In pochi giorni, gli studenti hanno creato dal nulla e ottenuto molto di più rispetto alle lezioni periodiche in ingegneria orientata ai progetti.


Alain Rohr, docente di ingegneria dei sistemi

Bystronic e Team Solidus

Anche noi di Bystronic siamo orgogliosi e contenti del risultato positivo della hftm.team.solidus alla RoboCup 2021. Facciamo i nostri più sinceri complimenti a tutti i membri del team per la medaglia di bronzo. Bystronic sostiene la hftm.team.solidus dal 2015 come sponsor principale.

hftm.team.solidus 2021  Dietro, da sinistra a destra: Syl Deva, Tim Hildebrand, Daniel Lehmann, Timon Notter, Colin Grossen, Philippe Schneider  Davanti, da sinistra a destra: Stefan Brandenberger (responsabile del dipartimento di ingegneria dei sistemi) e Alain Rohr (docente di ingegneria dei sistemi e membro del comitato tecnico dell'organizzazione RoboCup)
hftm.team.solidus 2021
Dietro, da sinistra a destra: Syl Deva, Tim Hildebrand, Daniel Lehmann, Timon Notter, Colin Grossen, Philippe Schneider
Davanti, da sinistra a destra: Stefan Brandenberger (responsabile del dipartimento di ingegneria dei sistemi) e Alain Rohr (docente di ingegneria dei sistemi e membro del comitato tecnico dell'organizzazione RoboCup)

Impostazioni dei cookie

Bystronic utilizza i «cookie necessari» per garantire il funzionamento del sito web, i «cookie per le preferenze» per ottimizzare la Sua esperienza sul sito web e i «cookie di marketing e i cookie di analisi», utilizzati da terzi, per personalizzare le iniziative di marketing, ad esempio sui social media.
Può modificare in qualunque momento le Sue impostazioni dei cookie facendo clic sul link «Impostazioni dei cookie» nella parte inferiore di qualsiasi pagina. Ulteriori informazioni sui cookie sono riportate nella nostra Informativa sulla privacy.